Sei qui: HomeNewsLa luce nei luoghi di lavoro

La luce nei luoghi di lavoro

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'illuminazione di qualità conviene? È giustificato l'investimento per aggiornare l'impianto luci dell'ufficio? La domanda è sempre più frequente, con l'avvento di sorgenti Led e sistemi di controllo che hanno rivoluzionato i sistemi di illuminazione per il lavoro.

Una risposta autorevole e supportata da dati scientifici viene dai ricercatori National Research Center of Canada (NRC) che hanno esaminato una grande mole di dati provenienti da ricerche di laboratorio, simulazioni e indagini sul campo, distribuite in un arco di tempo di 15 anni.

La conclusione a cui sono arrivati i ricercatori è che la risposta alla domanda iniziale è positiva. Sì, i miglioramenti che si ottengono con un impianto luci aggiornato ripagano ampiamente l'investimento necessario. Dando per scontato il risparmio energetico che si ottiene con le sorgenti Led i ricercatori si sono concentrati su un altro fattore decisivo ossia il legame tra qualità dell'illuminazione dell'ambiente di lavoro e l'aumento della produttività.

 

Con una serie di verifiche compiute attraverso questionari e interviste i ricercatori hanno potuto appurare che un giudizio positivo sulla qualità dell'illuminazione del posto di lavoro è associato a una maggiore concentrazione nelle ore lavorative e a un maggiore benessere al termine della giornata di lavoro, dati che si traducono poi in una più alta produttività, a tutto vantaggio dell'azienda.

Di seguito lo schema elaborato dai ricercatori canadesi per visualizzare i vari fattori che motivano un investimento sull'impianto luci dell'ufficio.

 

Le indagini del NRC hanno inoltre evidenziato che tra le caratteristiche che più influiscono sulla qualità della luce in ufficio sono la presenza di luce naturale durante il giorno e il corretto equilibrio tra luce diretta e indiretta. Inoltre sono state rilevate notevoli differenze individuali riguardo la quantità di luce desiderata. C'è chi ha bisogno di luce più forte e chi invece preferisce un'illuminazione più soft. Per questo sono consigliati i sistemi che permettono una regolazione individuale della luce, come per esempio gli apparecchi dimmerabili.

 

I sistemi di controllo e regolazione della luce sono sicuramente una delle più importanti novità in questo settore e il loro sviluppo è solo all'inizio.

"I sistemi di controllo dell'illuminazione - ha affermato Jennifer Veitch, direttrice della Divisione Ambiente Interno e Lighting Designer del CIE - stanno risolvendo molti dei nostri problemi di consumo energetico, ma queste tecnologie non ci dicono dove, quando e come usare la luce. Per dare risposta a questi quesiti negli ultimi anni si sono moltiplicati gli studi sulla luce pubblicati dalle principali riviste scientifiche. L'approccio interdisciplinare delle ricerche può incrementare le conoscenze di industria, organismi regolatori, designer e tutti coloro che possono influenzare le tendenze nel campo della luce. Da questo approccio multidisciplinare possono venire vantaggi per tutti: le persone ci guadagnano in benessere, l'ambiente ci guadagna con comportamenti più responsabili, le aziende possono sviluppare sistemi che danno ai loro clienti il massimo del valore. Quando tutti questi fattori si incontreranno, allora avremo davvero un'illuminazione intelligente".

 
Fonte: Disano illuminazione

 

TORNA SU